Lancio di pietre, motorini in villa e vigili accerchiati: a San Severo è emergenza bullismo

Prosegue serrata la lotta al fenomeno del bullismo di San Severo. La Polizia Locale ha identificato i 5 giovani che nei giorni scorsi avevano lanciato pietre in viale Checchia. Altri due giovani fermati alla villa Comunale

foto di repertorio

Prosegue senza sosta da parte della Polizia Locale di San Severo il contrasto ai fenomeni di bullismo che avvengono in pieno centro. Nei giorni scorsi, infatti, gli operatori della municipale diretti dal magg. Ciro Sacco, sono intervenuti in villa comunale, dove hanno identificato e fermato due minori di nazionalità bulgara che scorrazzavano nell’area verde a bordo di ciclomotori sprovvisti di targa identificativa, di copertura assicurativa e di carta di circolazione.  

PRESA BABY-GANG DI 14ENNI

Durante le operazionigli agenti sono stati anche accerchiati da circa 15 individui che hanno ostacolato il regolare svolgimento di controllo ai ciclomotori e ai conducenti. A supporto della polizia locale è intervenuta anche una volante del commissariato di San Severo. I due minori bulgari fermati all’interno della villa comunale erano già stati monitorati con particolari servizi in abiti civili in quanto autori di atti di bullismo ai danni delle strutture comunali e di ragazzi coetanei. Gli operatori sono intervenuti con successo anche sull'episodio del lancio di pietre di viale Checchia Rispoli identificando cinque giovani minorenni.

Colpivano auto e appiccavano roghi: individuati bulli minorenni

Spiega il Sindaco Francesco Miglio: “Anche in questa occasione stanno procedendo ad incontrare i genitori dei giovani al fine di rendere noto agli stessi i comportamenti che vengono posti in essere dai propri figli nell’ambito del contesto urbano. È importante che le famiglie vengano informate e siano con le istituzioni e i servizi sociali parte attiva di quel processo di crescita nel rispetto delle regole della convivenza civile”.

Secondo gli amministratori comunali infatti la collaborazione con le famiglie è il primo passo per rendere più sicura la città, ma anche per assicurare un futuro ai propri figli. “È inconcepibile che la città sia ostaggio di minori. Occorre ricordare che il fenomeno del bullismo non riguarda solo i cosiddetti “soggetti a rischio” ma è un fenomeno che riguarda tutta la comunità cittadina e richiede un serrato intervento di tutte le agenzie educative” conclude l’assessore alla Legalità, Raffaele Fanelli.

L’Amministrazione Comunale ha ringraziato gli agenti di Polizia Locale che con interventi di monitoraggio e controllo del territorio contribuiscono a rendere maggiormente vivibile la città e le aree di aggregazione come la villa comunale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Regole di convivenza civile i Bulgari?
    Ahah i genitori vanno a rubare le auto a Terremaggiore o le olive nei campi di San Paolo... Vanno solamente cacciati viaaa dall Italia! Svegliaaaaa!!!!

    • Giuseppe, sarei d'accordo se insieme a loro cacciamo via dall'Italia anche i delinquenti nostrani.

Notizie di oggi

  • Politica

    Ecco la Capitanata che sogna l'Europa: sono 13 i foggiani in corsa per un posto a Bruxelles

  • Sport

    Blocco dei playout, una scelta illegittima: il Comune di Foggia querela la Lega B per abuso d'ufficio

  • Cronaca

    "Ha sparato per legittima difesa": assolto Russo, il pasticciere che uccise il vicino di casa

  • Incidenti stradali

    Incidente e salvataggio tra le fiamme sul Gargano: vittima soccorsa da un vigile del fuoco libero dal servizio e da altre due persone

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Forte scossa di terremoto a Barletta: sisma avvertito anche in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento