Bossolo di pistola alla sede del laboratorio politico studentesco 'Ucronìa': "Non ci fermiamo"

La scoperta ieri mattina, in via Saverio Pollice: "Gesti come questi rappresentano una minaccia a chi da anni promuove l'organizzazione dal basso degli studenti per cambiare ciò che non ci va bene di Foggia"

Immagine di repertorio

Un bossolo di pistola esploso, poggiato sull'interruttore della saracinesca. E' quanto scoperto ieri mattina, alla riapertura della sede del laboratorio politico studentesco 'Ucronìa', in via Saverio Pollice, a Foggia.

"Si tratta dell'apice di una serie di minacce e intimidazioni che si sono verificate negli ultimi tempi", spiegano dal laboratorio studentesco con una nota stampa. "È ormai evidente che in città c'è chi non gradisce la nostra attività politica, sindacale, culturale e sociale. Gesti come questi rappresentano una minaccia a chi da anni in questa città promuove l'organizzazione dal basso degli studenti  per cambiare ciò che non ci va bene di Foggia e per non essere più costretti a cambiare città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Anche dopo questo triste e increscioso episodio continueremo a rivolgere al quartiere e alla cittadinanza tutte le attività che ci caratterizzano: rappresentazioni teatrali, cineforum, ripetizioni e aula studio, presentazioni di libri e dibattiti politici. Nessuna forma di prevaricazione, minaccia o intimidazione potrà farci fare alcun passo indietro, nè potrà spegnere le nostre idee, le nostre passioni e la nostra voglia di rendere questa città un posto migliore, più giusto e privo di odio e violenza", concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Assalto paramilitare al blindato portavalori della Cosmopol: sgominata la banda, arresti anche nel Foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento