Bombe, Miranda: “Criminalità mostra la sua debolezza temendo di perdere controllo affari”

Il presidente del Consiglio, Luigi Miranda, utilizza parole forti per commentare i tre attentati dinamitardi di viale Michelangelo, Corso Giuseppe Garibaldi e via Crispi

Bomba alla pasticcera nella foto di D'Agostino

Il presidente del Consiglio Comunale Luigi Miranda condanna duramente il terzo attentato a un’attività commerciale in pochi giorni, utilizzando parole forti nei confronti della criminalità: “È in atto una vera guerra ai cittadini onesti. La criminalità vuole mettere le mani sulla città, e tenta di intimidire una intera comunità cittadina che con orgoglio e determinazione vuole riprendere in mano il proprio destino e consegnare ai propri figli una città migliore, una città dalla quale non si debba più fuggire per trovare lavoro o per mettere in piedi una attività di impresa”.

Miranda continua: “È evidente il tentativo di mettere in piedi una strategia della tensione e della intimidazione. È altrettanto evidente che prendere di mira le attività commerciali è la risposta arrogante e insolente alla visita della Commissione Antimafia e alla costituzione dell’Associazione Antiracket del capoluogo. Alle iniziative concrete che lo Stato ha messo in campo nell’attività di contrasto al malaffare, la criminalità risponde con il linguaggio squallido della violenza”.

Il presidente del Consiglio comunale aggiunge: “Ma il numero delle bombe e degli attentati è proporzionato al timore della criminalità di perdere il controllo dei propri affari. Paradossalmente, mentre alza il livello della tensione, la criminalità denuncia la sua debolezza. Vuol dire che siamo sulla strada giusta. Vuol dire che lo Stato nelle sue articolazioni – la Prefettura, le Forze di Polizia, la Procura della Repubblica – sta mettendo in crisi un sistema, che risponde con l’unico linguaggio che conosce: l’intimidazione e la violenza”

E conclude: “Il Consiglio Comunale di Foggia – massima espressione democratica del capoluogo – non farà mancare alla Prefettura, alla Polizia, ai Carabinieri, a tutte le Forze dell’Ordine impegnate sul territorio, e alla Procura della Repubblica il suo appoggio morale e operativo. Nel contempo si riunirà nei primi giorni della prossima settimana per una riunione urgente e monotematica dedicata alla sicurezza e alla legalità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Grave incidente stradale sulla Statale 16: tenta inversione a 'U' e prende in pieno un'auto, 4 feriti

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento