Bomba carta alla 'Tamma', tre soggetti incappucciati lanciano ordigno verso l'auto dei Sannella

E' successo all'alba, e segue di poche ore l'atto incendiario che ha interessato il Suv del giocatore Iemmello e il petardo contro l'abitazione di Busellato

I fratelli Sannella

Hanno approfittato dei cancelli aperti per permettere il via-vai dei mezzi aziendali, per penetrare all'interno del cortile dello stabilimento 'Tamma' in corso del Mezzogiorno, a Foggia, e lanciare una bomba carta verso l'automobile dei fratelli Fedele e Franco Sannella, proprietari del pasticifio oltre che del Foggia Calcio.

Ad agire - stando a quanto ricostruito dai carabinieri, incaricati delle indagini del caso - sono stati tre giovani, tutti incappucciati, che si sono subito dileguati. La deflagrazione non ha danneggiato l'auto presa di mira, una Maserati. Il fatto è successo all'alba, e segue di poche ore l'atto incendiario che ha interessato il Suv del giocatore Pietro Iemmello, data alle fiamme da ignoti  in via Bari.

Sul posto, i vigili del fuoco non hanno trovato tracce evidenti di liquido infiammabile o altro tipo di innesco, benchè non sembrano esserci dubbi sulla natura dolosa dell'accaduto. Nel mirino dei malviventi, sarebbe finito anche Massimiliano Busellato, espulso nel derby Lecce-Foggia per proteste, al quale ignoti avrebbero lanciato un petardo nel giardino della sua abitazione, alla periferia della città. Su quest'ultima vicenda, non risultano, al momento, riscontri investigativi dei carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento