Le bombe si spostano ad Apricena, colpita la tabaccheria ‘La Cicca’

Solidarietà da parte dell’amministrazione comunale alla famiglia Violano: “Vile e vigliacco chi colpisce persone oneste che hanno dedicato una vita al lavoro”

La tabaccheria 'La Cicca' (Foto da Facebook)

L’Amministrazione comunale di Apricena esprime tutta la propria solidarietà alla famiglia Violano, titolare della tabaccheria “La Cicca” di via Palmiro Togliatti, danneggiata da un attentato dinamitardo nella notte di giovedì 20 novembre. “E’ da vigliacchi colpire famiglie oneste che hanno speso una vita a costruire, con sacrificio, la propria attività lavorativa”, dichiarano il sindaco Antonio Potenza e l’assessore alla Sicurezza, Giuseppe Solimando.

“Come Amministrazione condanniamo senza riserve un gesto inqualificabile, da codardi. Stamattina siamo stati sul luogo e abbiamo garantito tutta la nostra vicinanza ai titolari de “La Cicca”. Auspichiamo che in tempi brevi forze dell’ordine consegnino nelle mani della giustizia i responsabili. E ci mettiamo a disposizione della famiglia. La sicurezza dei cittadini è un aspetto fondamentale da tutelare e questi atti non hanno nulla a che vedere con la tradizione di civiltà del nostro territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Terribile incidente stradale, auto a forte velocità investe ragazzo: "È molto grave, preghiamo per lui"

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento