Paura in Corso del Mezzogiorno: bomba all'Oriente Sushi Restaurant

La deflagrazione è avvenuta intorno alla mezzanotte e mezza e ha divelto parte della saracinesca e mandato in frantumi la vetrata del ristorante, al cui interno vi erano ancora i proprietari e alcuni dipendenti

Foto di R. D'Agostino

Un ordigno rudimentale è stato fatto esplodere, nella notte, ai piedi della saracinesca del ristorante Oriente Sushi Restaurant, al civico 200 di corso del Mezzogiorno, a Foggia. La deflagrazione è avvenuta intorno alla mezzanotte e mezza e ha danneggiato parte della saracinesca e mandato in frantumi la vetrata dell'attività, al cui interno vi erano ancora i proprietari e alcuni dipendenti, intenti a pulire la cucina ed i locali del ristorante.

Sono stati loro ad avvertire il forte boato e poi il rumore secco del vetro in frantumi. L’esplosione, per fortuna, non ha provocato grossi danni alla struttura e agli arredi del locale. Sul posto, i vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia e gli agenti della sezione volanti della questura. Questi ultimi hanno avviato le indagini del caso. I proprietari del ristorante hanno dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive; il locale non è dotato di servizio di videosorveglianza e non è assicurato contro questo tipo di eventi.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento