Telecamere immortalano il 'bombarolo' che ha piazzato la bomba da Euronics: miccia, esplosione e fuga in macchina

A rivelarlo sono alcuni stralci dei filmati tratti dalle numerose telecamere posizionate nel piazzale dell'attività colpita e lungo la strada. Sull'accaduto indagano gli agenti della squadra mobile di Foggia

Foto da video post esplosione

A piazzare il potente ordigno ai piedi della saracinesca del punto vendita 'Euronics' al Villaggio Artigiani, a Foggia, è stato un giovane giunto sul posto in auto, insieme ad un complice.

A rivelarlo sono alcuni stralci dei filmati tratti dalle numerose telecamere posizionate nel piazzale dell'attività colpita e lungo la strada. Nelle immagini, infatti, si vede un giovane con il volto parzialmente coperto mentre posiziona ai piedi della saracinesca un 'secchiello' contenente l'ordigno.

Innescata la miccia, il giovane si allontana e dopo 60 secondi circa si realizza la deflagrazione. Altre telecamere hanno ripreso lo stesso giovane allontanarsi a bordo di un'auto, condotta da un complice, che lo aspettava a circa 100 metri dal negozio colpito.

Sull'accaduto sono in corso le indagini degli agenti della squadra mobile di Foggia, gli stessi che nelle ultime settimane hanno messo a segno due arresti (uno in flagranza di reato, l'altro su ordinanza di custodia cautelare) a carico di altrettanti soggetti, ritenuti vicino alla cirminalità organizzata, accusati di tentata estorsione ai danni di commercianti della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento