Esplosione nella notte: ladri-bombaroli fanno saltare bancomat in aria e scappano col bottino

E' accaduto poco prima dell'alba a Casalvecchio di Puglia, quando intorno alle 4.30, ignoti hanno fatto saltare in aria (non è ancora chiaro se tramite ordigno e gas acetilene) lo sportello automatico della filiale di via Fratelli Bandiera

I danni causati dall'esplosione

Salta in aria il bancomat della Banca Popolare di Bari, a Casalvecchio di Puglia. Gli istituti di credito sui Monti Dauni tornano nel mirino dei ladri-bombaroli. 

E' accaduto poco prima dell'alba, quando intorno alle 4.30, ignoti hanno fatto saltare in aria (non è ancora chiaro se tramite ordigno e gas acetilene) lo sportello automatico della filiale di via Fratelli Bandiera.

L'azione è durata una manciata di minuti: la deflagrazione ha squarciato la cassa del bancomat e i malviventi sono fuggiti con l'incasso (si stima circa 10mila euro, ma il bottino verrà quantificato nel dettaglio nelle prossime ore).

Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che stanno visualizzando le immagini delle telecamere situate in zona. Distrutto il bancomat, ingenti i danni causati alla filiale, soprattutto alla porta d'ingresso e agli arredi interni: ci vorranno giorni per ripristinare tutti i servizi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Folle fuga in A14: foggiano su un'auto rubata forza posto di blocco, sfonda casello e poi si schianta contro un muretto

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Da "nonostante sia di Foggia" a 'Zoo pieno di terroni": aperto procedimento contro Feltri dopo l'esposto dei colleghi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento