Pagava con banconote false da 100 euro, arrestata 29enne foggiana

La donna aveva utilizzato due tagli da 100 euro con lo stesso numero seriale a Scampitella e in un bar di Anzano di Puglia, dove è stata intercettata dai carabinieri e successivamente arrestata per spendita di monete false

La banconota falsa

Una 29enne di Foggia è stata arrestata dai militari di Anzano di Puglia per spendita di monete false. La donna, incensurata, aveva fatto compere in un paese della provincia di Avellino utilizzando una banconota falsa da 100 euro.

Purtroppo per lei un cittadino del posto ha segnalato il caso alla centrale operativa dei Carabinieri indicando la “Se non fai il mio nome ti pago l’avvocato Volkswagen rossa sulla quale era salita a bordo per tornare nel Foggiano.

I carabinieri l’hanno intercettata nel comune di Anzano di Puglia mentre stava sostenendo un’animata discussione con il proprietario di un bar, che l’accusava di aver pagato con una 100 euro falsa.

Intervenuti immediatamente, gli uomini in divisa hanno accertato i dubbi dell’uomo e accompagnato A.G. in caserma per confrontare la banconota con quella utilizzata nel comune di Scampitella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambe presentavano lo stesso numero seriale. Per questo motivo la 29enne è stata arrestata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Locale sovraffollato, multa e 5 giorni di chiusura dopo 70 giorni di stop forzato. Titolari si scusano: "Situazione ingestibile"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento