Vernice e bottiglia molotov contro la villetta del sindaco: atto intimidatorio a Poggio Imperiale

E' accaduto la scorsa notte, ai danni dell'abitazione del primo cittadino Alfonso D'Aloiso. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri

Alfonso D'Aloiso

Atto intimidatorio contro il sindaco di Poggio Imperiale. Una bottiglia incendiaria (simil-molotov) e un secchio di vernice grigia sono stati lanciati, la scorsa notte, contro l'abitazione del sindaco di Poggio Imperiale, Alfonso D'Aloiso.

Il fatto è accaduto dopo l'una della scorsa notte, in via Montenero: la vernice ha imbrattato parte della facciata della villetta, mentre la bottiglia incendiaria ha danneggiato parzialmente una finestra. In quel momento nessuno era in casa. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che stanno verificando la presenza di telecamere in zona. Non è la prima volta che il primo cittadino viene preso di mira: solo un anno fa, su alcuni muri della cittadina dell'Alto Tavoliere apparsero scritte ingiuriose contro la sua persona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Alfonso D'Aloiso non è solo, sono e siamo al suo fianco. Violenza e minacce si battono uniti, perciò solidarietà e collaborazione con il sindaco di Poggio Imperiale saranno sempre più intense". Lo ha detto l'assessore al Bilancio e Programmazione della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, commentando l'atto intimidatorio di cui il sindaco del PD è rimasto vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento