Amica, non ci fu bancarotta fraudolenta: cinque assolti

Si tratta di Michele Simone, Lucia Murgolo, Saverio Balestrucci, Michele Milano e Gianni Ricci alla guida dell'azienda negli anni 2006-2007

Il fatto non sussiste. Con questa formula il tribunale di Foggia ha assolto l'ex cda di Amica dall'accusa di bancarotta fraudolenta. Si tratta di Michele Simone, Lucia Murgolo, Saverio Balestrucci, Michele Milano e Gianni Ricci alla guida dell'azienda negli anni 2006-2007. Le motivazioni tra 90 giorni.

L'ex azienda di nettezza urbana del capoluogo dauno fallì nel gennaio 2012 sotto il peso di 60milioni di euro. Nell'ambito dell'inchiesta erano 14 le persone rinviate a giudizio. Gli assolti hanno chiesto il rito abbreviato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Checco Zalone ospite da Fiorello, cita Foggia e divide: "Delinquenza e povertà, ma almeno c'è il bidet"

  • Commando paramilitare assalta furgone portavalori sulla Statale 16 bis: dna incastra uno dei rapinatori

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • "La mia ex mi ha tolto dignità e figli": la storia di Luigi, padre separato finito sul lastrico. "Mi sono rivolto alla Caritas"

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento