L’Antiracket ricorda Panunzio, Cucci: “Ci siamo per aiutare chi è stanco di pagare”

Rosy Bindi: "A Foggia una sezione distaccata della DDA di Bari". Cristina Cucci: "Oggi divulghiamo il nostro numero telefonico a cui possono contattarci tutti gli operatori economici: 391.183.13.31"

La foto di Roberto D'Agostino

C’era anche il presidente della commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, questa mattina alla cerimonia in Prefettura organizzata per ricordare Giovanni Panunzio, l’imprenditore foggiano ucciso 22 anni fa per essersi opposto al racket delle estorsioni. Nel corso del suo intervento, Bindi ha sottolineato l’esigenza di una sezione distaccata della Dda di Bari “perché Foggia è una realtà che presenta caratteristiche proprie e pregnanti” e di rafforzare la magistratura “perché un rapporto più intenso e coordinato tra la magistratura inquirente e quella giudicante può assicura alla giustizia coloro che delinquono”.

Il presidente, nel sottolineare il quadro grave e preoccupante emerso in città, ha messo in evidenza la figura di Cristina Cucci e di come la città si stia svegliando, nonostante “i problemi sono tanti e la situazione continua ad essere critica. “Ma – ha aggiunto - oggi ci troviamo qui per ricordare un testimone di legalità al quale sembra che qualcun altro si stia ispirando in questa città”.

Poi l’appello alla comunità: “Foggia libera e forte, sappia che con la legalità si possono riscattare anche i problemi economici e sociali, che le istituzioni sono vicine, fanno la loro parte e sono pronte ad accogliere e a sostenere chi vuole, con un atto di coraggio e di libertà, rompere con questo terribile ricatto”.

Non si è fatto attendere il pensiero del presidente della neonata associazione antiracket ‘Giovanni Panunzio’, Cristina Cucci: “Qualcosa può cambiare, ma solo se gli imprenditori e gli operatori economici denunciano. Ci siamo per aiutare chi ha paura e chi è stanco di pagare, chi ha voglia di riprendersi la propria attività economica e lavorare a testa alta”.

L’imprenditrice foggiana ha aggiunto: “Con la costituzione dell’associazione, un mese fa abbiamo messo un punto di ripartenza per la nostra città e le nostre attività. Oggi possiamo divulgare il nostro numero telefonico a cui possono contattarci tutti gli operatori economici: 391.183.13.31”.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento