Denunciò l'assenteismo "dilagante" al Consorzio di Bonifica, manda a processo i colleghi: 10 rinviati a giudizio

Il gip Protano ha disposto il rinvio a giudizio per i dieci dipendenti dell'ente, accusati dal collega Matteo Pio Ciavarella. L'udienza il prossimo 21 novembre davanti al giudice Talano

Sono stati tutti rinviati a giudizio i dieci dipendenti del Consorzio di Bonifica di Capitanata trascinati in Tribunale dal collega Matteo Pio Ciavarella. Questa mattina l’udienza in cui il gip ha disposto il rinvio dinanzi al giudice Talani il prossimo 21 novembre.  Lo fa sapere il legale di Ciavarella, l’avvocato Luca Castello.

Foggiatoday rivelò la vicenda nei mesi scorsi. L’accusa è di assenteismo. Circa trenta gli episodi contestati ai dieci. E’ di Ciavarella la denuncia che ha dato il via alle indagini investigative, stanco il dipendente di dover subire le angherie dei colleghi e di dover “sopperire” col suo lavoro “all’assenteismo degli altri”. Sul banco degli imputati Leonardo Fallucchi, Mario Pertosa, Raffaele Zuffrano, Luigi Montorio, Giovanni Valente, Guido Pertosa, Angelo Montemitro, Giovanni Rattenni, Raffaele Limosani, Antonio Cicilano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento