Preso l’uomo che con la scusa ‘dello specchietto’ truffava gli automobilisti foggiani

L'uomo ha eluso l'alt dei carabinieri in via Smaldone ed è stato arrestato dai carabinieri dopo un lungo inseguimento sulla Statale 16

L'uomo arrestato

E’ stato arrestato ma con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale l’uomo che a bordo di una Golf di colore scuro metteva a segno la ‘truffa dello specchietto’ per le vie di Foggia.

A seguito di alcune telefonate giunte al 112, la pattuglia della Radiomobile ha notato la macchina segnalata in via Smaldone decidendo di fermarla, ma il conducente ha accelerato improvvisamente e cercato di far perdere le proprie tracce

Il lungo inseguimento si è concluso sulla Statale 16. Il conducente, Giovanni Spicuzza classe 1967 originario di Noto, è stato immediatamente dichiarato in arresto, mettendo un freno all’attività del 50enne di truffare ignari automobilisti.

LA TRUFFA DELLO SPECCHIETTO

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento