Ruba 150 metri di cavi della pubblica illuminazione, ma non fa i conti con i carabinieri: arrestato

L'uomo, 32enne di Trinitapoli, è stato arrestato in flagranza di reato. I cavi in rame recisi, per un peso complessivo di circa 80 chili e del valore stimato di 1.800 euro, sono stati recuperati e restituiti al Comune

I cavi asportati a Trinitapoli

Sorpreso dai carabinieri mentre ruba i cavi della pubblica illuminazione da un pozzetto a bordo strada, a Trinitapoli. Per questo motivo, i militari hanno arrestato, in flagranza di reato, C.F., 32enne del posto, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è stato sorpreso alcuni giorni fa dai militari mentre stava asportando circa 150 metri di cavi di rame dai tombini della pubblica illuminazione, in via degli Artigiani. I cavi in rame, per un peso complessivo di circa 80 chili e del valore stimato di 1.800 euro, sono stati recuperati e restituiti al Comune.

L'uomo è stato arrestato per furto aggravato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Dopo la convalida dell’arresto, il GIP del Tribunale di Foggia ha disposto la sua scarcerazione, in attesa del processo fissato per la mattinata odierna.

Potrebbe interessarti

  • Zanzare: perché pungono solo alcune persone

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Foggia sotto shock, immenso dolore per la morte di Gianluca: "Dio dacci la forza". La prof. "Come lui davvero pochi"

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento