Individuato e portato in caserma il malintenzionato che ha tentato il furto nella scuola dell'infanzia Angela Fresu

Non era né incappucciato e né armato di coltello il presunto responsabile della incursione presso la scuola di via Consagro avvenuta questa mattina a Foggia

In merito al grave episodio avvenuto nella mattinata odierna presso la scuola per l’infanzia ‘Angela Fresu’, dalle prime indagini svolte dai Carabinieri, che hanno raccolto le primissime dichiarazioni di maestre e bidelli, è emerso che verso le 9 una persona, disarmata e non travisata, è entrata da una finestra posteriore dell’istituto, dirigendosi verso l’aula insegnanti, probabilmente alla ricerca di qualcosa da rubare, ma è stato intercettato dal personale scolastico.

Il malintenzionato si è dato alla fuga dalla stessa finestra dalla quale era entrato, senza asportare nulla e per fortuna senza mai essere entrato in contatto, nemmeno visivo, con i bambini. Le indagini hanno permesso di individuare il soggetto, che i Carabinieri stanno portando in Caserma. Sono in corso inoltre le escussioni di tutti gli ulteriori testimoni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento