In treno da Foggia a Pescara, ma sul suo capo pendeva un mandato internazionale: arrestato

L’uomo, di 32 anni, è risultato colpito da un mandato di arresto internazionale emesso dalle autorità romene nel novembre 2014 per reati contro la persona. Arrestato dalla Polfer, è ora in carcere in attesa di estradizione

Immagine di repertorio

Nell’ambito di una vasta e pianificata attività di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario, nonché all’intensificazione delle misure di vigilanza dovute ai recenti eventi terroristici, nella mattinata di sabato, alle 7.30, durante un controllo sul primo binario della stazione di Foggia, gli agenti della Polfer hanno proceduto al controllo di un cittadino romeno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo - identificato per Z.D.A. di 32 anni - in procinto di partire con un “Frecciabianca” alla volta di Pescara, da un controllo nella banca dati è risultato colpito da un mandato di arresto internazionale emesso dalle autorità romene nel novembre 2014 per reati contro la persona avvenuti in quella nazione. Per questo l’uomo è finito nel carcere di Foggia in attesa della sua estradizione in Romania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento