Arrestato per stalking l'uomo che sparò al nipote per questioni di eredità

Tommaso Cantatore si trova già in carcere dal 2 settembre scorso per i fatti di via Domenico Menichella del 29 agosto

La polizia

Già sottoposto dal giugno 2017 alla misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alle persone offese per il reato di stalking, nella giornata di giovedì 13 ottobre gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Foggia hanno arrestato Tommaso Cantatore in esecuzione del provvedimento giudiziario emesso dal Tribunale del capoluogo dauno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tentato omicidio di via Menichella

Il 29 agosto scorso il 57enne nato a Ruvo di Puglia aveva esploso tre colpi di arma da fuoco all’indirizzo del nipote senza però attingerlo, in via Domenico Menichella. Due giorni dopo era stato sorpreso a bordo della propria auto in possesso dell’arma con i bossoli dello stesso calibro rinvenuti dagli agenti delle Volanti e quindi fermato per esplosione a colpi d’arma da fuoco, tentato omicidio, porto illegale di arma e relativo munizionamento. Il 2 settembre all’udienza di convalida il GIP aveva disposto l’applicazione della misura cautelare in carcere, dove Cantatore è attualmente detenuto.

Spara al nipote: i dettagli del tentato omicidio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento