Sindaco arrestato (domiciliari) per concussione e abuso d'ufficio: il Prefetto di Foggia lo sospende dell'incarico

Gravemente indiziato dei reati di tentata concussione, concussione e abuso d’ufficio. Acquisiti solidi elementi probatori a carico del sindaco D’Onofrio, in relazione a tre distinte vicende“

Al centro il sindaco Giuseppe D'Onofrio

Colpito da una misura agli arresti domiciliari per i reati di concussione e abuso d'ufficio il sindaco di Serracapriola Giuseppe D'Onofrio è stato sospeso dalla carica di primo cittadino ai sensi dell'art. 11 del Decreto Legislativo 235/2012. La decisione è stata presa dal prefetto di Foggia Raffaele Grassi a seguito dell'ordinanza cautelare adottata dal Tribunale di Foggia-Ufficio Gip (leggi qui)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Assalto paramilitare al blindato portavalori della Cosmopol: sgominata la banda, arresti anche nel Foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento