Arrestato il sindaco di Apricena Vito Zuccarino, è ai domiciliari

L'accusa, secondo indiscrezioni, sarebbe di tentata concussione. Sembra che la denuncia sia partita per una variazione di destinazione d'uso di terreno. Indagini coordinate dalla Procura di Lucera

Vito Zuccarino

Vito Zuccarino, sindaco di Apricena al suo secondo mandato, è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari firmata dal Gip del Tribunale di Lucera su richiesta della Procura.

Presunti abusi sul Piano Regolatore Generale. L’accusa, secondo indiscrezioni, sarebbe di tentata concussione. Sembra che la denuncia sia partita per una variazione di destinazione d’uso di terreno. La denuncia sembra sia stata fatta da un imprenditore e zio del consigliere comunale di minoranza, Antonio Potenza.

LE INDAGINI DELLA PROCURA DI LUCERA

In mattinata il Pdl locale ha chiesto le dimissioni dell'esponente del Partito Democratico. Sono state effettuate perquisizioni al Comune e presso le abitazioni del sindaco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Terribile incidente: morti imprenditore e il nipote 15enne, dimesso autista di Cerignola ma una ragazza è gravissima

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Autobus si schianta contro un albero: amputata la gamba della 17enne ferita nel terribile incidente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento