Armi regolarmente denunciate ma detenute in un luogo diverso: 35enne ai domiciliari

L'arrestato, un 35enne originario di Salerno ma residente a Cerignola, è stato fermato a San Paolo di Civitate e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio direttissimo.

Le armi del 35enne

I militari della Stazione Carabinieri di San Paolo di Civitate hanno invece tratto in arresto in flagranza di reato un 35enne originario di Salerno ma residente a Cerignola. L’uomo, all’esito di una perquisizione veicolare e personale, è stato trovato in possesso di una pistola Smith & Wesson cal. 38 special e un coltello a serramanico della lunghezza di cm 25.

Immediate verifiche hanno permesso di appurare che il Vitiello era regolarmente autorizzato a detenere a casa la pistola, ma certo non era autorizzato a portarla fuori. Ulteriori controlli, estesi anche all’abitazione, hanno poi consentito di rinvenire un fucile marca Benelli cal. 12, n. 500 cartucce cal. 12 e n. 6 cartucce cal. 357 magnum.

Tutte le armi sono risultate regolarmente denunciate presso la propria residenza ma di fatto detenute in un luogo completamente diverso, mentre le cartucce non risultavano denunciate. L’arrestato è quindi stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Ultim'ora | Carabinieri 'rastrellano' il Foggiano: scatta il blitz anticrimine, in azione elicottero e unità cinofile

  • Blitz anticrimine nel Foggiano: pioggia di arresti dalle prime luci dell'alba, 180 carabinieri alla ricerca di armi e droga

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Folle fuga in A14: foggiano su un'auto rubata forza posto di blocco, sfonda casello e poi si schianta contro un muretto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento