Cerignola, uccise la compagna con 11 coltellate: arrestato Rosario Lupo

La vittima, Anna Maria Curci, uccisa il 1 gennaio del 2011, aveva riferito a Rosario Lupo di essere rimasta incinta e di volersi sposare

Rosario Lupo

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione scaturito dalle risultanze investigative del citato reparto a carico di Rosario Lupo, 59 anni, bracciante agricolo, accusato di aver commesso l’omicidio della compagna Curci Anna Maria. I fatti risalgono al 1 gennaio 2011, quando l’uomo si era presentato in caserma a Cerignola ricoperto di sangue, urlando di aver ucciso una donna.

Effettivamente i carabinieri accertavano che nell’autovettura parcheggiata proprio davanti alla caserma, si trovava il corpo senza vita di una donna coperto da un lenzuolo e con il coltello ancora conficcato nel torace. L’esame autoptico aveva evidenziato che la vittima era stata attinta con 11 coltellate al collo, al torace e all’addome. Si accertava, attraverso la confessione dell’imputato, che dopo una relazione durata circa 10 anni, la donna gli aveva riferito di essere rimasta incinta e di volersi quindi sposare.

Appresa la notizia, il compagno, dopo aver prelevato l’arma del delitto, un coltello di 26 centimetri, si recava sotto casa della donna per un appuntamento, prelevandola e portandola in un luogo isolato dove commetteva l’efferato delitto.

Ieri è stato arrestato in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia dovendo espiare una pena di 8 anni e 10 mesi. L’arrestato è stato associato al carcere di Foggia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento