Rapina da film al 'Bar Antonaccio', arrestato uno della banda: è il nipote dei Moretti

Si tratta di Rocco Moretti, classe 1997, figlio di Pasquale e nipote di Rocco, ritenuti esponenti di primissimo piano della batteria dei Moretti-Pellegrino-Lanza. Nel suo box armi, parte della refurtiva e le tute utilizzate per il colpo

La conferenza stampa

A soli 19 anni è ritenuto responsabile di una rapina cruenta e da “action movie”. Lui è Rocco Moretti, classe 1997, figlio di Pasquale e nipote di Rocco Moretti, entrambi ritenuti esponenti di primissimo piano della batteria criminale foggiana dei Moretti-Pellegrino-Lanza.

La rapina cui si fa riferimento, invece, è quella messa a segno lo scorso venerdì pomeriggio, ai danni del Bar Antonaccio, in via Grecia, in zona Macchia Gialla, a Foggia. A pochi giorni di distanza dall’accaduto, la polizia ha arrestato per detenzione di armi, rapina e ricettazione il 19enne foggiano, nel cui box è stato recuperato tutto il kit utilizzato per mettere a segno una rapina in grande stile.

Il fatto, lo ricordiamo, avvenne poco dopo le 15 dello scorso venerdì, quando tre persone (una quarta era rimasta in auto) armate di pistole e un fucile a canne mozze hanno fatto irruzione nel bar con i volti travisati e indossando tute da imbianchini. Una scena che terrorizzò dipendenti e avventori dell’esercizio commerciale. Il colpo fruttò 600 euro in contanti, 530 pacchi di sigarette, vari accendini e una macchinetta cambia-monete.

ARRESTATO MORETTI, IL VIDEO

Tutto il materiale, ad eccezione del contante, è stato recuperato all’interno del box perquisito dalla polizia. A partire dalle armi - una pistola beretta calibro 7,65 con matricola abrasa, un fucile a canne mozze - e a seguire dai mezzi. Non solo la Fiat Bravo (provento di furto) usata per mettere a segno il colpo in via Grecia, ma anche tre motociclette tutte risultate rubate. Nello stesso garage, gli agenti hanno recuperato anche parte del bottino (tabacchi, accendini e macchinetta cambia soldi), le tute da imbianchino, i passamontagna e guanti in lattice.

Moretti è stato accompagnato al carcere di Foggia. Le indagini della squadra mobile sono al momento concentrate ad individuare gli altri tre membri della banda che ha agito il 29 gennaio scorso, in via Grecia. Non si esclude, al momento, il coinvolgimento della stessa banda nella rapina messa a segno la scorsa domenica, ai danni della sala scommessa NewBet di via dell’Arcangelo Michele, a Foggia: stessa composizione criminale, stesse armi e auto e medesimo modus operandi. Indagini in corso.

rocco moretti di 19 anni-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento