Litiga con un parente per futili motivi e lo colpisce alla testa con un bastone: arrestato

I militari di Rocchetta Sant’Antonio hanno arrestato un 67enne del posto. Risponderà di lesioni aggravate

A Rocchetta Sant’Antonio i carabinieri della locale stazione hanno arrestato Giovanni Bortone, pregiudicato del posto classe 1951. L’uomo, dopo un’accesa lite con un proprio parente scaturita per futili motivi, aveva impugnato un bastone percuotendolo alla testa.

Alla vittima, trasportata presso l’ospedale di Melfi, sono stati riscontrati vari ematomi e lesioni al capo, giudicate guaribili in 15 giorni. Il Bortone, quindi, è stato ammanettato e sottoposto agli arresti domiciliari. Risponderà di lesioni aggravate.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • Macabro ritrovamento lungo la Provinciale 66: auto in fiamme, dentro c'è un cadavere

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento