A spasso su una 'Vespa' rubata a Trani, ma si imbatte nei carabinieri: nei guai 24enne a Borgo Tressanti

I militari hanno fermato un 24enne di origini somale, senza fissa dimora ma regolare sul territorio nazionale, sorpreso in sella ad una Vespa priva di targa risultato provento di furto, perpetrato il 19 settembre 2018 a Trani 

Immagine di repertorio

Controlli "dedicati" al borgo periferico di Tressanti, dove i carabinieri hanno arrestato un giovane di origini somale sorpreso su di una vespa rubata.

Proseguono dunque senza sosta i controlli da parte dei militari della Compagnia di Cerignola nella borgata alla estrema periferia della città ofantina, per prevenire e reprimere situazioni di illegalità. Alcuni giorni fa i militari della Sezione Radiomobile del NORM hanno fermato un 24enne di origini somale, senza fissa dimora ma regolare sul territorio nazionale, sorpreso in sella ad una Vespa priva di targa.

All’esito del controllo il ciclomotore è risultato provento di furto, perpetrato il 19 settembre 2018 a Trani. Il mezzo è stato sequestrato ed il 24enne è stato sottoposto a fermo per ricettazione e, dopo le formalità di rito, su disposizione della Autorità Giudiziaria, è stato associato alla casa circondariale di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento