Sventò rapina e sequestro di persona, la Questura premia vigilante: “Elevate capacità professionali”

Gennaro Occhionero, ha ricevuto il riconoscimento dalla Questura per il “coraggioso e provvidenziale intervento” che interruppe la rapina e consentì alle forze dell’ordine di arrestare il malvivente

Le grida provenienti da un’auto, la richiesta di aiuto, e poi l’intervento. Così Gennaro Occhionero, un vigilantes in servizio presso la Cittadella dell’Economia, riuscì a sventare una rapina in viale Fortore. I fatti risalgono al 23 maggio scorso, quando Occhionero, udì delle grida provenienti da un’auto parcheggiata in seconda fila in una zona buia. Una volta avvicinatosi alla vettura, il vigilantes notò la presenza di un uomo, bloccato all’interno della propria auto, sotto la minaccia di un soggetto straniero, che gli puntava un paio di forbici alla gola con l’intento di rapinarlo.

Occhionero estrasse la pistola, e contestualmente allertò le forze dell’ordine, che poi arrestarono il rapinatore. A 7 mesi di distanza, la Questura di Foggia ha fatto giungere il ‘compiacimento’ per Occhionero. “Il coraggioso e provvidenziale intervento della guardia giurata non solo ha permesso che l’evento delittuoso non sia giunto a più gravi conseguenze, ma ha consentito di assicurare alla giustizia un pericoloso malvivente, evidenziando di possedere elevate capacità professionali”, si legge nella nota della Questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento