Blitz in casa, scoperto ‘patrimonio’ di droga e armi pronte all'uso: arrestato 42enne

Sequestrati dai militari due revolver perfettamente funzionanti e 30 panetti di hashish per oltre 6 kg, 1 kg di marijuana e altre 8 confezioni termosigillate di cocaina, per un peso complessivo di 3 kg ed un ingente valore commerciale

Il materiale sequestrato

Un ‘patrimonio’ sottoforma di stupefacente, armi e munizioni. E’ quanto scoperto dai carabinieri di San Severo, nelle disponibilità di un 42enne del posto -  Pietro Dell’Oglio, già censito nelle banche dati per reati in materia di stupefacenti - nel corso di un controllo straordinario.

Dopo i numerosi arresti operati nel corso della settimana scorsa, infatti, i militari non hanno allentato la presa sul territorio dell’altro tavoliere, continuando ad effettuare numerose perquisizioni nei confronti di soggetti già noti alle Forze dell’Ordine.

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE

In particolare, al termine di un prolungata attività di pedinamento, controllo ed osservazione, i militari del Nucleo Operativo, i militari hanno localizzato un’abitazione in fase di ristrutturazione, dove l’uomo si recava più volte al giorno, sostandovi solo pochi minuti. Così, quando il dell’Oglio è stato notato recarsi nuovamente presso lo stabile e uscirne dopo poco con una busta del tipo utilizzato nei negozi di abbigliamento, i carabinieri lo hanno bloccato, verificando che all’interno della busta vi era una confezione sottovuoto di circa 1 kg. di cocaina.

Nel corso dell’immediata perquisizione personale, i carabinieri hanno trovato anche le chiavi dell’abitazione dove l’uomo si recava in modo tanto sospetto: l’appartamento si è rivelato un vero e proprio covo, dove erano stati occultati in varie stanze, 30 panetti di hashish per oltre 6 kg di peso, 1 kg di marijuana, e altre 8 confezioni termosigillate di cocaina, per un peso complessivo di 3 kg ed un ingente valore commerciale.

Oltre all’ingente quantitativo di droga, i militari hanno scoperto che il sospettato deteneva anche due revolver calibro 357 magnum, perfettamente lubrificati e pronti all’utilizzo, con un corredo di addirittura 100 cartucce. Le armi, con matricola abrasa e quindi clandestine, saranno sottoposte ad ulteriori accertamenti per verificarne l’eventuale uso in altri delitti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento