Caos in viale Michelangelo, ubriaca lancia oggetti dal balcone: polizia arriva e in casa trova munizioni da guerra

E' accaduto in viale Michelangelo. La polizia ha recuperato 21 proiettili calibro 7.62 Nato, 6 ogive oltre a 14 bossoli Nato. Tutto il materiale è stato sequestrato e attribuito ad un 49enne del posto, ora ai domiciliari

Le munizioni sequestrate

La polizia interviene in viale Michelangelo, dove una donna ubriaca lanciava oggetti dal balcone. Una volta entrati in casa, gli agenti scoprono decine di munizioni da guerra. E' quanto accaduto lo scorso 14 dicembre, a Foggia, quando gli uomini della Sezione Volanti della questura hanno arrestato S.M.R., di 49 anni.

L'attività è stata messa a segno intorno alle 13:00, quando è giunta la segnalazione di lancio di oggetti da un balcone di un appartamento in viale Michelangelo. Sul posto è stata identificata una donna straniera, che manifestava evidenti segni di ubriachezza e, pertanto, è stata fatta soccorrere da personale medico del 118. Nel frattempo, nello stesso appartamento, gli agenti hanno notato che nell’ingresso, tra un mobile ed il muro, erano visibili alcuni proiettili.

A quel punto è scattata la perquisizione che ha permesso ai poliziotti di recuperare 21 proiettili calibro 7.62 Nato, 6 ogive oltre a 14 bossoli Nato, munizionamento definito 'da guerra'. 

Tutto il materiale è stato sequestrato e attribuito all'uomo, in quanto, pur non essendo il proprietario dell’appartamento, risultava essere il diretto utilizzatore dell’immobile. E' stato arrestato e condotto in un’altra abitazione in cui risultava residente, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento