Monte Sant’Angelo: picchia e maltratta la moglie incinta, arrestato 39enne

La malcapitata presentava evidenti ecchimosi da strangolamento al collo, traumi cranici ed ematomi costali ed addominali provocati da calci. Tesi confermata dalle tre figlie minori

I carabinieri di Monte Sant’Angelo hanno arrestato un 39enne già noto alle forze di polizia, poiché ritenuto responsabile dei reti di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Pressa la locale caserma del 112 una signora 40enne, in evidente stato di agitazione, ha narrato l’aggressione subita da parte del marito, R.M, il quale l’avrebbe ripetutamente e selvaggiamente percossa presso la loro abitazione. La situazione familiare della donna risultava segnata da continui litigi coniugali accompagnati da altri episodi di violenza.

Percepita l’immediata gravità della situazione e l’urgenza di agire in tempi brevi, essendo la vittima al secondo mese di gravidanza, la donna è stata immediatamente accompagnata presso il locale Pronto Soccorso, costantemente vigilata dai militari.

La malcapitata presentava evidenti ecchimosi da strangolamento al collo, traumi cranici ed ematomi costali ed addominali provocati da calci.

Anche le tre figlie minori hanno confermato il quadro di violenze ed angherie.

Marito e moglie si stavano separando. Sulla base delle risultanze l’uomo, che non accettava l’idea di doversi separare, è stato associato presso il carcere di Foggia per i reati di “Maltrattamenti in famiglia” e “ Lesioni personali”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Terribile incidente stradale, auto a forte velocità investe ragazzo: "È molto grave, preghiamo per lui"

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

  • Violenta rissa in stazione: apprezzamenti pesanti sulla moglie, 38enne perde le staffe e 'pesta' corteggiatore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento