Monte Sant’Angelo: arrestato Giuseppe Pacilli. Era latitante da più di due anni

Il blitz è stato compiuto nella notte. Si trovava in un casolare e aveva con sé una pistola calibro 9 con due caricatori. E' accusato di associazione mafiosa e di estorsione ed è ritenuto appartenente ai Libergolis

Questa notte gli uomini della squadra mobile di Foggia e di Bari insieme agli agenti dello Sco di Roma ee del commissariato di Manfredonia, hanno arrestato Giuseppe Pacilli, pregiudicato 39enne latitante da due anni e due mesi.

Ritenuto appartenente al clan Libergolis, Pacilli è stato rintracciato e bloccato in un casolare sito alla periferia di Monte Sant’Angelo. Al momento dell’arresto aveva con sé una pistola calibro 9 e due caricatori.

Su Pacilli pendono due ordini di carcerazione per condanne definitive a complessivi 13 anni di reclusione in relazione ai reati di associazione di tipo mafioso ed estorsione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Da "nonostante sia di Foggia" a 'Zoo pieno di terroni": aperto procedimento contro Feltri dopo l'esposto dei colleghi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento