Foggia, 25enne a titolare agenzia: “Dammi 2mila euro o ti faccio saltare il negozio”

Francesco Messina è stato arrestato dai carabinieri, che hanno avviato le indagini dopo la denuncia sporta dalla titolare di un’agenzia per l’organizzazione di matrimoni ed eventi

Fermezza e coraggio: è quanto dimostrato da una ragazza di Foggia, titolare di un’agenzia per l’organizzazione di matrimoni ed eventi, che nel maggio scorso era stata vittima di un tentativo di estorsione da parte di un 25enne, che telefonicamente le aveva chiesto 2mila euro altrimenti le avrebbe fatto esplodere il negozio.

La ragazza si è rifiutata di pagare e ha riferito tutto ai carabinieri, sporgendo denuncia e permettendo loro di avviare le indagini. I militari dell’Arma hanno così accertato che l’utenza telefonica dalla quale erano partite le telefonate estorsive apparteneva a tale Francesco Messina.

Ad avvalorare la tesi degli inquirenti il fatto che il 25enne, poco prima che cominciassero le minacce, era stato visto aggirarsi nei pressi della sede dell’agenzia, osservare il cartellone pubblicitario che riportava il numero telefonico. Ora il ragazzo si trova nel carcere di Foggia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento