Possedeva una pistola giocattolo trasformata in una vera arma: arrestato 42enne

La Squadra Mobile di Foggia ha arrestato Nicola Carbone, che nascondeva l'arma clandestina nel cassettone della camera da letto

In origine era una pistola giocattolo, poi è stata sapientemente rimaneggiata per renderla un’arma a tutti gli effetti. Per di più, un’arma clandestina in considerazione della sostituzione della canna, con una dalla matricola abrasa. E’ la pistola trovata in possesso di Nicola Carbone, 42enne del posto arrestato in flagranza di reato, dopo una accurata perquisizione domiciliare operata, nella giornata di ieri, dagli agenti della Sezione Antidroga della squadra mobile di Foggia, in collaborazione con un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Salento e del Reparto Cinofili di Pescara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attività - incastonata nella più ampia operazione ad alto impatto sul territorio denominata “Artemide” - ha permesso di rinvenire, ben nascosti nel cassettone dell’avvolgibile della camera da letto, una pistola comune da sparo modificata con percussore perfettamente funzionante per il calibro 9 corto e 89 cartucce di vario tipo. Sia la pistola che le cartucce sono state sequestrate dagli agenti della squadra mobile foggiana, mentre il 42enne - stante la flagranza di reato – è stato dichiarato in stato di arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento