Foggia, nascondeva pistole lanciarazzi in una cassapanca: arrestato

Un 20enne pregiudicato per reati contro il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti, è stato arrestato dai carabinieri dopo un blitz nell'abitazione del Salice Nuovo

I carabinieri della compagnia di Foggia hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, effettuando diversi posti controllo e perquisizioni nei confronti di soggetti sottoposti a misure cautelari, dando così esecuzione ad alcuni provvedimenti restrittivi.

Nello specifico, sono stati arrestati Giuseppe Calabrese, foggiano di anni 20, pregiudicato per reati contro il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti. I militari dell’Arma, nell’ambito dei periodici controlli a cui vengono sottoposti i soggetti con precedenti penali residenti nel territorio, hanno effettuato una perquisizione dell’abitazione del ragazzo, situata in Strada del Salice Nuovo, che dava esito positivo.

All’interno di una cassapanca della camera da letto vi erano tre pistole lanciarazzi, di cui una completa di tromboncino. Gli arnesi, sulla base della normativa vigente, sono catalogate quali armi comuni da sparo.  

Nell’immediatezza dei fatti, in merito alla detenzione di queste armi, Calabrese non dava alcuna  giustificazione, limitandosi a riferire di averle ricevute da una non meglio identificata persona del quartiere Candelaro. Il ragazzo veniva, pertanto, arrestato per detenzione illegale e trasferito in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento