"Venite, stanno rubando qualcosa!". Polizia arriva e scatta il fuggi-fuggi: raggiunti e arrestati (si cerca il complice)

E' successo la scorsa notte, a Foggia, dove gli agenti del Reparto Volanti hanno tratto in arresto Raffaele Pollidoro, classe 1991 e Giuseppe Simone, classe 1980 per furto aggravato in concorso. In corso di identificazione un terzo soggetto

Immagine di repertorio

Furto in atto in un deposito di materiale elettrico, arriva la polizia e coglie due persone con le mani nel sacco (un'altra riesce a scappare). E' successo la scorsa notte, a Foggia, dove gli agenti del Reparto Volanti della Questura, nell'ambito di un servizio di controllo del territorio, finalizzato al contrasto dei furti notturni presso le attività commerciali, hanno tratto in arresto Raffaele Pollidoro, classe 1991 e Giuseppe Simone, classe 1980 per furto aggravato in concorso.

Durante la notte, verso le 3.30, gli agenti ricevevano la nota dalla sala operativa che era in atto un furto presso un deposito di materiale elettrico in Via Pescheria, ad opera di tre persone. Immediatamente i poliziotti intervenivano sul posto cogliendo in flagranza di reato due persone, che stavano caricando la merce rubata a bordo di una Fiat 500, mentre che un terzo complice trasportava il materiale rubato dall’interno del magazzino all’esterno.

Uno dei tre soggetti che aveva modo di avvedersi per primo della presenza della polizia, riusciva a darsi alla fuga, mentre gli altri due venivano fermati e tratti in arresto. L’auto utilizzata per trasportare la refurtiva, unitamente alla merce asportata veniva sottoposta a sequestro penale, come anche le cesoie usate per danneggiare la porta in ferro del deposito. Entrambi i due soggetti dopo le formalità di rito, venivano condotti presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento