Duecento euro in più per i lavori sul suo Apecar, 23enne impugna revolver e 'punisce' meccanico: arrestato

L'episodio risale al 28 settembre scorso, quando un meccanico foggiano rimase ferito da due proiettili in corso del Mezzogiorno. Per il fatto, gli agenti della mobile foggiana hanno arrestato il 23enne Felice Piserchia per tentato omicidio

Felice Piserchia

Il costo dei lavori per rimettere a nuovo un Apecar era troppo esoso, 23enne impugna un revolver ed esplode due colpi di pistola contro il meccanico ingaggiato, ferendolo alle gambe. Poi l’arma, per fortuna, si inceppa. Questo, secondo gli inquirenti della squadra mobile di Foggia, dinamica e movente della sparatoria avvenuta lo scorso 28 settembre, in Corso del Mezzogiorno, a Foggia.

Nel mirino di un 23enne - Felice Piserchia, con piccoli precedenti penali - era finito un meccanico foggiano di 38 anni, ferito con due proiettili ad una coscia e ad un polpaccio. Secondo quanto accertato dagli agenti della mobile dauna, coordinati dalla Procura di Foggia, il giovane - che all’epoca dei fatti era legato sentimentalmente alla nipote della vittima - doveva far rimettere a nuovo il suo Apecar alla somma pattuita di 400 euro. Ma i lavori hanno impiegato più tempo e risorse del previsto, facendo lievitare i costi di 200 euro circa.

VIDEO | Litigio col meccanico finisce a 'revolverate'

Una richiesta spropositata per il giovane, che prima ha aggredito verbalmente e fisicamente il meccanico in via Einaudi, nei pressi del chiosco di frutta e verdura dove lo stesso lavora, poi lo ha raggiunto sotto casa armato di revolver. Le indagini sono state particolarmente insidiose per gli agenti, a causa della mancanza di collaborazione della vittima e dei suoi familiari. In particolar modo, in un primo momento, il meccanico ha tentato di sviare le indagini della polizia indicando addirittura un luogo diverso come teatro della sparatoria.

Gli agenti della mobile foggiana, però, sono riusciti a ricostruire l’accaduto e ieri mattina hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Felice Piserchia: il giovane, con precedenti per reati contro il patrimonio, dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio e porto abusivo di arma da sparo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento