Minacciato di morte fa arrestare il figlio: "Voleva i soldi per acquistare la droga"

Il dramma di una famiglia foggiana, l'intervento dei carabinieri dopo l'ennesima lite che ha portato all'arresto di un 30enne che dovrà rispondere di estorsione ai danni dei genitori, minacciati di morte

Immagine di repertorio

L’ennesimo litigio, nato dall’ennesima richiesta di denaro necessario per acquistare stupefacenti. Questa volta, però, un trentenne foggiano ha reagito in malo modo al rifiuto del padre, da anni vessato da continue richieste economiche e relative minacce: una vera e propria estorsione reiterata nel tempo.

Al punto tale che il genitore, sfiancato dal protrarsi di questa situazione, ha deciso di denunciare il figlio, arrestato dai carabinieri della compagnia di Foggia. Dovrà rispondere di estorsione nei confronti del padre che, ormai disperato per le continue minacce subite, ha riferito ai militari che lo stesso, per ottenere somme di denaro con cui acquistare sostanze stupefacenti, non esitava a minacciare di morte tutta la famiglia.

I carabinieri sono intervenuti nel corso dell’ultimo episodio quando il ragazzo, al rifiuto dei genitori, reagiva prima distruggendo mobili e suppellettili presenti in casa e poi appropriandosi di alcuni strumenti musicali, tra cui una chitarra che intendeva rivendere per ricavarne il denaro necessario ad acquistare lo stupefacente. A quel punto il padre ha chiamato i carabinieri che hanno potuto constatare i danni provocati in casa e, dopo la denuncia, hanno arrestato il figlio per estorsione.

Già qualche giorno prima i carabinieri, a seguito dell’ennesimo litigio, intervenivano presso l’abitazione della famiglia dell’arrestato e in quella occasione procedevano in via cautelare al sequestro di 2 pistole legalmente detenute dal padre, al fine di evitare, vista la situazione di estrema tensione, che potessero essere utilizzate per compiere gesti inconsulti. Dopo le formalità di rito il giovane è stato associato alla casa circondariale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Checco Zalone ospite da Fiorello, cita Foggia e divide: "Delinquenza e povertà, ma almeno c'è il bidet"

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Commando paramilitare assalta furgone portavalori sulla Statale 16 bis: dna incastra uno dei rapinatori

  • "La mia ex mi ha tolto dignità e figli": la storia di Luigi, padre separato finito sul lastrico. "Mi sono rivolto alla Caritas"

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento