Evade dai domiciliari per comprare le sigarette, arrestato 20enne

Era uscito per comprare un pacco di sigarette, ma contemporaneamente in quel momento i carabinieri stavano effettuando un controllo per verificare che fosse in casa. Lo hanno incrociato per strada e poi arrestato

Si è giustificato dicendo di essersi recato in un chiosco vicino viale Giotto per comprare un pacco di sigarette al padre, il 20enne sottoposto ai domiciliari e arrestato in via Rione dei Preti mentre faceva rientro a casa.

I carabinieri erano andati a fargli visita per controllare che fosse in casa. Non trovandolo hanno pensato di andarlo a cercare e lo hanno incrociato qualche metro dopo mentre rientrava a casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

V.M., vent’anni, si trovava agli arresti domiciliari per una rapina compiuta a un supermercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento