A spasso per la città mentre è ai domiciliari: 27enne inseguito dai carabinieri e arrestato dopo una colluttazione

La "scappatella" di Ivano Gallo, pregiudicato cerignolano di 27 anni, non è passata inosservata ai carabinieri che lo hanno arrestato per i reati di evasione e resistenza a pubblico ufficiale

Immagine di repertorio

A spasso per la città, mentre è ai domiciliari. La "scappatella" di Ivano Gallo, pregiudicato cerignolano di 27 anni, non è passata inosservata ai carabinieri ofantini che lo hanno arrestato mentre era alla guida dell'auto della madre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, ristretto agli arresti domiciliari dopo che, nel mesi scorsi, aveva picchiato e preteso denaro dalla madre e, all'arrivo dei carabinieri, aveva scaraventato dal terzo piano un vaso di terracotta contro l’auto di servizio, è stato sorpreso dagli uomini dell’Aliquota Radiomobile del nucleo operativo radio mobile alla guida dell’autovettura della madre per le strade cittadine. Dopo un breve inseguimento,il giovane è stato bloccato e, dopo una colluttazione ingaggiata con i militari allo scopo di sottrarsi all’arresto, è stato ammanettato e condotto in caserma. Su disposizione del P.M. di turno, è nuovamente stato sottoposto agli arresti domiciliari: risponderà dei reati di evasione e resistenza a pubblico ufficiale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Bollettino tragico: quattro morti in provincia di Foggia, solo oggi 120 positivi al Coronavirus in Puglia

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento