A spasso per la città mentre è ai domiciliari: 27enne inseguito dai carabinieri e arrestato dopo una colluttazione

La "scappatella" di Ivano Gallo, pregiudicato cerignolano di 27 anni, non è passata inosservata ai carabinieri che lo hanno arrestato per i reati di evasione e resistenza a pubblico ufficiale

Immagine di repertorio

A spasso per la città, mentre è ai domiciliari. La "scappatella" di Ivano Gallo, pregiudicato cerignolano di 27 anni, non è passata inosservata ai carabinieri ofantini che lo hanno arrestato mentre era alla guida dell'auto della madre.

L’uomo, ristretto agli arresti domiciliari dopo che, nel mesi scorsi, aveva picchiato e preteso denaro dalla madre e, all'arrivo dei carabinieri, aveva scaraventato dal terzo piano un vaso di terracotta contro l’auto di servizio, è stato sorpreso dagli uomini dell’Aliquota Radiomobile del nucleo operativo radio mobile alla guida dell’autovettura della madre per le strade cittadine. Dopo un breve inseguimento,il giovane è stato bloccato e, dopo una colluttazione ingaggiata con i militari allo scopo di sottrarsi all’arresto, è stato ammanettato e condotto in caserma. Su disposizione del P.M. di turno, è nuovamente stato sottoposto agli arresti domiciliari: risponderà dei reati di evasione e resistenza a pubblico ufficiale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Aggredita dai vicini per una colonia felina, finisce in ospedale volontaria animalista: "Colpita in faccia con un portachiavi appuntito"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento