A spasso per la città mentre è ai domiciliari: 27enne inseguito dai carabinieri e arrestato dopo una colluttazione

La "scappatella" di Ivano Gallo, pregiudicato cerignolano di 27 anni, non è passata inosservata ai carabinieri che lo hanno arrestato per i reati di evasione e resistenza a pubblico ufficiale

Immagine di repertorio

A spasso per la città, mentre è ai domiciliari. La "scappatella" di Ivano Gallo, pregiudicato cerignolano di 27 anni, non è passata inosservata ai carabinieri ofantini che lo hanno arrestato mentre era alla guida dell'auto della madre.

L’uomo, ristretto agli arresti domiciliari dopo che, nel mesi scorsi, aveva picchiato e preteso denaro dalla madre e, all'arrivo dei carabinieri, aveva scaraventato dal terzo piano un vaso di terracotta contro l’auto di servizio, è stato sorpreso dagli uomini dell’Aliquota Radiomobile del nucleo operativo radio mobile alla guida dell’autovettura della madre per le strade cittadine. Dopo un breve inseguimento,il giovane è stato bloccato e, dopo una colluttazione ingaggiata con i militari allo scopo di sottrarsi all’arresto, è stato ammanettato e condotto in caserma. Su disposizione del P.M. di turno, è nuovamente stato sottoposto agli arresti domiciliari: risponderà dei reati di evasione e resistenza a pubblico ufficiale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ragazzo aggredito all'esterno del Domus: la polizia arresta un addetto alla sicurezza

  • Cronaca

    Armati di mazza e pistola, irrompono nella sala scommesse e fuggono con 5mila euro

  • Cronaca

    Col suo furgone trasportava braccianti negli uliveti: arrestato 'caporale'

  • Cronaca

    Ematomi sul viso e quell’oggetto metallico nella mandibola: è giallo sul 18enne aggredito dopo la discoteca

I più letti della settimana

  • Tragico incidente stradale sul Gargano: muoiono donna e bambina di pochi mesi, cinque i feriti

  • Rivelazioni, intercettazioni e telecamere: ricostruita la mattanza di San Marco, arrestato Giovanni Caterino

  • Diciottenne aggredito all'esterno di una discoteca, a Foggia: è in prognosi riservata

  • Strage di mafia a San Marco Lamis: partecipò all'agguato, preso uno degli assassini dei fratelli Luciani e del boss Romito

  • Innocenti uccisi "per fare piacere a sti bastardi" e quella "telecamera" che ha inchiodato Caterino

  • Tragedia nel Brindisino: 42enne di Foggia perde la vita in un incidente stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento