Giovane e incensurato ma con mezzo chilo di marijuana in casa: i sospetti dei carabinieri si rivelano fondati

Insospettiti per il via vai di giovani con cui questi aveva brevissimi contatti, i militari decidevano di intervenire, sottoponendolo a perquisizione personale, che veniva estesa anche alla sua abitazione, conclusasi con il rinvenimento di ben 512 grammi di marijuana

Giovedì scorso i Carabinieri della Tenenza di Vieste hanno arrestato il 24enne M.L., nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio finalizzato proprio alla prevenzione e repressione del traffico illecito di stupefacenti, i militari dell'Arma avevano notato la presenza del ragazzo nel centro cittadino, da tempo ritenuto, nonostante la sua incensuratezza, essere coinvolto nello spaccio di sostanze stupefacenti, motivo per cui ne seguivano i movimenti.

Insospettiti per il via vai di giovani con cui questi aveva brevissimi contatti, i militari decidevano di intervenire, sottoponendolo a perquisizione personale, che veniva estesa anche alla sua abitazione, conclusasi con il rinvenimento di ben 512 grammi di marijuana, già suddivisa in più confezioni, bilancino e materiale da confezionamento in dosi dello stupefacente, nonché svariati semi di cannabis e la somma di oltre 1200 euro in contanti, ritenuta essere il provento dell’illecita attività di spaccio, anche alla luce del fatto che il giovane non ha alcuna stabile occupazione lavorativa, il tutto posto sotto sequestro penale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

M.L. è stato dunque dichiarato in arresto e posto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida da parte dell’Autorità Giudiziaria, secondo le disposizioni del Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, informato nell’immediatezza dei fatti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento