Perquisizione domiciliare fatale a 37enne: in casa aveva trenta dosi di cocaina

I carabinieri di Casalvecchio Monterotaro hanno trovato 30 dosi della sostanza stupefacente, già confezionate e pronte per essere cedute. L'uomo è stato arrestato

Nascondeva 30 dosi di cocaina in casa. E’ quanto scoperto dai carabinieri di Casalnuovo Monterotaro che, per il fatto, hanno arrestato per detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il 37enne Livio Gagliardi, originario di San Severo, ma di fatto residente a Casalvecchio di Puglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso di una perquisizione domiciliare, infatti, i militari hanno trovato all’interno di una borsa 30 dosi di stupefacente, già confezionate e pronte per essere cedute, nonché due bilancini di precisione ed altra sostanza verosimilmente utilizzata per tagliare la cocaina e preparare le dosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento