In fuga verso Cerignola a bordo di un'auto rubata, viene inseguito sulla Statale e arrestato alle porte della città

I Carabinieri della Stazione di Canosa di Puglia, unitamente ai militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cerignola, hanno arrestato C.A. 42enne di Bitonto per i reati di resistenza e ricettazione

Foto di archivio

Da diverse settimane i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno intensificato i servizi di vigilanza sulle principali arterie stradali al fine di prevenire e reprimere reati contro il patrimonio e la persona. Ieri mattina, si è registrato un positivo risultato grazie anche alla collaborazione dei militari della Compagnia di Cerignola.

Un 42enne di Bitonto è stato intercettato dai militari della Stazione di Canosa di Puglia mentre percorreva la ex SS 98 con direzione Cerignola, alla guida di una Hyundai IX35. Alla vista del posto di controllo ed all’alt intimato dai Carabinieri, l’uomo ha accelerato, dandosi alla fuga. Immediatamente è scattato l’inseguimento che si è concluso alle porte della città ofantina, quando il rapido intervento di una pattuglia di quella Compagnia, allertata dalla Centrale Operativa, ha permesso di bloccare ed arrestare il fuggitivo.

Gli accertamenti sul mezzo consentivano di appurare che lo stesso risultava rubato pochi giorni prima a Ruvo di Puglia. L’auto è stata restituita al legittimo proprietario mentre per C.A.  si sono aperte le porte del carcere di Foggia.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento