Ruba il "furgone del latte" e ingaggia inseguimento da film con i carabinieri: arrestato

Militari speronati durante la fuga. Preso 43enne di Cerignola, si cercano i suoi complici. A bordo del furgone, sequestrati una radio ricetrasmittente, vari arnesi da scasso, centraline e un disturbatore di frequenze Jammer

Immagine di repertorio

Ruba furgone per il trasporto del latte, proprietario lancia l'allarme ai carabinieri e scatta un inseguimento da film. E' accaduto all'alba di ieri, per le strade di Francavilla, dove i militari sono riusiciti ad arrestare un uomo di 43 anni di Cerignola, con precedenti.

Francesco Gervasio è accusato di furto aggravato, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Tutto è iniziato quando il proprietario di un Fiat Ducato per il trasporto del latte si è accorto che il mezzo stava per essere rubato e ha telefonato al 112. Il ladro, che nel frattempo era riuscito nel suo intento, è stato poi fermato dopo un inseguimento di circa quattro chilometri inziato sulla strada statale 714 e nel corso del quale ha tentato più volte di speronare i militari.

Questi ultimi, però, con una manovra repentina, sono riusciti a chiudere la strada al furgone e bloccarlo in contrada Foro prima che riuscisse a imboccare l'autostrada. I suoi complici, invece, sono riusciti a fuggire. A bordo del furgone sul quale Gervasio viaggiava sono stati sequestrati una radio ricetrasmittente, vari arnesi da scasso, centraline e un disturbatore di frequenze Jammer.

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento