Cerignola, estorce denaro al padre e gli morde un braccio: arrestato

I carabinieri hanno arrestato un 41enne di Cerignola che per cinque anni ha estorto denaro al padre, con minacce e violenze fisiche

Immagine di repertorio

Estorceva denaro al padre. Per questo motivo i  carabinieri di Cerignola hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di un 41enne del posto, gravemente indiziato anche di maltrattamenti in famiglia.

Il provvedimento restrittivo è il risultato dell’attività d’indagine svolta dai militari dell’Arma a seguito della denuncia sporta dal padre dell’arrestato che agli uomini in divisa ha raccontato che da più di cinque anni subiva reiterati atti di violenza fisica e minacce da parte del figlio disoccupato, quando cioè gli veniva negato il denaro.

L’uomo, seppur combattuto e dispiaciuto, è stato costretto a denunciare gli episodi, ripetuti e violenti, tant’è che in un’occasione il 41enne gli aveva morso un braccio. Attraverso alcune testimonianze e dopo aver raccolto le certificazioni attestanti le aggressioni subite, i carabinieri hanno provveduto all’arresto del figlio della vittima, ora nel carcere di Foggia  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento