Cagnano Varano, pistola tra le lenzuola e marijuana nell'armadio: arrestato

L'arma è da ritenersi clandestina: è munita di matricola, ma non risulta registrata. Sulla stessa verranno eseguiti accertamenti specifici volti a stabilire l'eventuale utilizzo in recenti fatti criminali

L'arma sequestrata

Nascondeva un revolver P 38 con relativo munizionamento tra le lenzuola e 25 grammi di marijuana tra i vestiti. E’ quanto scoperto dai carabinieri della compagnia di San Giovanni Rotondo che, per il fatto, hanno arrestato Donato Volpe, 47enne di Cagnano Varano, già noto alle forze di polizia per reati contro la persona e contro il patrimonio. Ora dovrà rispondere di detenzione illegale di pistola e relativo munizionamento, nonché di sostanza stupefacente.

L’arresto è avvenuto all’esito di un mirato servizio di pedinamento e controllo realizzato dai militari della stazione di Cagnano Varano, avendo fondato motivo di ritenere che lo stesso potesse detenere presso la propria abitazione, armi e/o droga. Sospetto che ha poi trovato conferma nella perquisizione domiciliare effettuata: tra le lenzuola e le coperte del letto, infatti, i militari hanno recuperato la pistola, mentre lo stupefacente era nascosto all’interno di un’altra stanza, sotto alcuni abiti.

Il 47enne è stato quindi arrestato e associato alla casa circondariale di Foggia, a disposizione della Procura della Repubblica. L’arma rinvenuta è da ritenersi clandestina, atteso che pur essendo munita di matricola, non risulta registrata. Sulla stessa verranno eseguiti i relativi accertamenti, tendenti a stabilire se sia stata usata in altri fatti criminali avvenuti nella zona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento