Danneggia finestra e pretende denaro, donna sotto shock chiama il 112: arrestato 33enne

Aldo Nardella, di 33 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Apricena. Aveva danneggiato la finestra di un’abitazione e tentato di estorcere del denaro

Immagine d'archivio

I Carabinieri della Stazione di Apricena hanno tratto in arresto per i reati di danneggiamento, tentata estorsione e resistenza a Pubblico Ufficiale, Aldo Nardella, cl. '84, censurato. Il 33enne si era recato presso l’abitazione di una donna e ne aveva scassinato l’imposta di una finestra. La signora, che in quel momento si trovava in casa, allarmata dal rumore provocato dall’uomo, ha immediatamente allertato il 112 per poi affacciarsi all’ingresso del proprio appartamento. A questo punto, vistosi scoperto, il Nardella ha preso a minacciarla chiedendole del denaro prima di allontanarsi.

L’equipaggio della locale Stazione, giunto sul posto pochi minuti dopo la richiesta di intervento, ha raccolto la denuncia della donna e un'accurata descrizione del soggetto, identificandolo nel Nardella. Diramate le ricerche alle altre pattuglie in circuito, lo stesso è stato rintracciato immediatamente dopo. Alla vista dei militari, li ha aggrediti con violenza, ma è stato bloccato e arrestato. Il Nardella è quindi stato sottoposto ai domiciliari presso la propria abitazione, dove si trova tuttora ristretto a seguito del giudizio di convalida.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Natale senza lavoro, dramma non ha soluzione. Russo (Sanitaservice) alza le mani: "Obbligati a fare i concorsi"

  • Cronaca

    "Terremoto" giudiziario a Carpino: blitz dei carabinieri all'alba, dipendenti comunali arrestati per assenteismo

  • Cronaca

    Un aiuto per Francesca, la bambina affetta da un tumore al rene sinistro: "Vi prego, abbiamo bisogno di voi"

  • Cronaca

    Pesante condanna: sei anni al 30enne foggiano della banda del bancomat, incastrato da una traccia di sangue

I più letti della settimana

  • Omicidio sulla Statale 16: ucciso uomo che trasportava finocchi, forse un tentativo di rapina finito male

  • Tifoso della Cremonese in viaggio verso Foggia, muore colpito da un malore: tragedia nei pressi di San Severo

  • Automobilisti rapinati e sangue sulla Statale 16: è caccia ai delinquenti che seminano il terrore nel Cerignolano

  • Attimi di paura in un bar di via Nedo Nadi: rapinatore armato va via col malloppo sparando due colpi a salve

  • Muore prima di giungere allo stadio, Foggia omaggia Federico. La Cremonese: “Grazie di cuore”

  • Prima la bomba a base di dinamite, poi la pretesa di 50mila euro: arrestato "La tigre del Gargano"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento