Guardia di Finanza arresta albanese: aveva una pistola e 316 grammi di cocaina

Fermato dagli uomini della Guardia di Finanza a bordo di un’autovettura, ha mostrato evidenti segni di nervosismo. La sostanza stupefacente avrebbe consentito di ottenere 1500 dosi

La pistola e l'involucro della cocaina

I finanzieri del comando provinciale di Foggia hanno tratto in arresto Mugmatay Erjion, di anni 25, per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti e di detenzione abusiva di armi. In particolare, i militari della compagnia di Foggia, durante un servizio di controllo economico del territorio, hanno fermato un’autovettura guidata dal cittadino albanese, che manifestava evidenti segni di nervosismo.

 Le conseguenti attività di perquisizione, sia personale che domiciliare, hanno consentito di rinvenire un involucro contenente 310 grammi di cocaina, nove dosi di stupefacente pronte all’uso ed una pistola. Una volta “tagliata”, la sostanza stupefacente avrebbe consentito di ottenere 1500 dosi, che avrebbero fruttato allo spacciatore oltre 70mila euro. Il soggetto è stato tratto in arresto e associato presso la casa circondariale di Foggia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento