Vico del Gargano, dosi di cocaina in casa: arrestato uomo e convivente

Termosigillate e pronte per essere vendute. Un uomo e la sua convivente sono stati arrestati dai carabinieri

La droga e il denaro sequestrati e lorenzo giurliaccio

Un 45enne di Vico del Gargano e la convivente 28enne sono stati arrestati dai carabinieri del locale Nucleo Operativo e Radiomobile con l’ausilio di personale dello Squadrone Eliportato ‘Cacciatori Sicilia’ con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di cocaina: si tratta di Lorenzo Gurliaccio e Prudenzia Chiara Calabrese.

I militari, dando tempestivo riscontro ad una circostanziata attività info investigativa, hanno eseguito una perquisizione presso l’abitazione dei due, ubicata in località ‘Passarella’, al cui interno hanno trovato e recuperato 15 grammi circa di cocaina, parte della quale era già suddivisa in dosi termosigillate pronte per la vendita.

Oltre allo stupefacente, i Carabinieri hanno sequestrato anche un bilancino di precisione, materiale per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente consistente in numerose bustine in cellophane e in 15 grammi circa di mannitolo, oltre alla somma contante di 2610 euro in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia mentre la donna è stata sottoposta al regime degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento