Blitz a San Severo, vasta operazione antidroga dopo l'omicidio Russi: pioggia di arresti (in corso)

Arrestati decine di spacciatori pregiudicati, alcuni volti noti della criminalità organizzata. È la risposta dello Stato dopo l'omicidio di Michele Russi avvenuto il 23 novembre

Dalle primissime luci dell'alba a San Severo è scattata la vasta operazione antidroga che ha visto un centinaio di agenti della polizia - con ausilio di un elicottero del Reparto Volo e Reparti Prevenzione Crimine - impegnati nella esecuzione di numerose misure cautelari in carcere richieste dalla Procura della Repubblica di Foggia ed emesse dal GIP del Tribunale, nei riguardi di decine di pregiudicati spacciatori, anche collegati alla criminalità organizzata.

I nomi degli arrestati

Le misure restrittive in questione sono la prima dura risposta da parte della Polizia di Stato e della Procura della Repubblica di Foggia dopo il cruento omicidio di mafia avvenuto il 23 novembre in una parrucchieria di via Terranova, legato alle dinamiche di  predominio dei clan locali sul traffico di droga. 

I particolari dell’operazione verranno forniti questa mattina in Questura nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10.30 alla presenza del Questore della provincia di Foggia dott. Mario Della Cioppa.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato con un buco in testa: è dell'uomo scomparso a San Severo, non si esclude l'ipotesi omicidio

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • Cacciatori tendono la trappola ai ladri di moto: in quattro tornano per recuperarle, ma vengono beccati e arrestati

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • Grave incidente stradale a Lucera, Lancia Musa si schianta contro un muretto: 22enne perde la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento