Cittadino segnala e fa arrestare rapinatori. Il sindaco Monteleone: “Così si può fare la differenza”

Apprezzamento del sindaco di Torremaggiore al cittadino e ai carabinieri che sono intervenuti in una tabaccheria e hanno arrestato, nonostante un'arma puntata contro, un 16enne e un 18enne

Il sindaco di Torremaggiore

"Esprimo il mio più vivo sostegno e forte riconoscenza al lavoro encomiabile svolto dai Carabinieri in servizio di pattugliamento nella nostra città per gli arresti effettuati in flagranza di reato in occasione della recente rapina a mano armata presso una rivendita di tabacchi di Torremaggiore”.

RAPINATORE PUNTA PISTOLA CONTRO I CARABINIERI

E’ quanto afferma il Sindaco della città, Pasquale Monteleone che prosegue esprimendo “il più vivo ringraziamento al cittadino che ha provveduto ad allertarli con ottimo intuito e grande sollecitudine ribadendo l'importanza della collaborazione fra cittadini onesti e Forze dell'Ordine. Ciò dimostra che con tali comportamenti, civici ed esemplari, si può fare la differenza”

“Quanto all'origine non autoctona dei giovanissimi arrestati – prosegue Monteleone - colgo l'occasione per invitare l'intera cittadinanza ad una seria riflessione in merito al rafforzamento della prevenzione mirata alla riqualificazione del tessuto sociale, in particolare giovanile, dell'intero territorio, ribadendo che l'Amministrazione da me presieduta rimane fortemente impegnata sul percorso, già avviato, di rilancio sociale e culturale del centro torremaggiorese”.

Conclude il primo cittadino: “Invito chi, in questi giorni e con sterile sarcasmo, accusa il Sindaco di Torremaggiore di voler costruire muri, a riflettere sulla necessità di costruire ponti per aiutare parte dei propri giovani ad uscire dal guado in cui spesso, anche incolpevolmente, si trovano imprigionati, anziché continuare a perdere tempo in strumentali, astratte e sterili polemiche”

Potrebbe interessarti