Chiedono il riscatto per la restituzione di due cavalli rapiti in una scuderia: arrestati

Di Vampire Danny e Unika, rapiti presso la scuderia Lami di Staffoli, non vi è traccia. Gli arrestati sono un cerignolano e un napoletano

Unika al galoppo presso Roma Capannelle

Un cerignolano e un napoletano sono stati arrestati dai carabinieri di Pisa per una tentata estorsione di diverse centinaia di migliaia di euro ai proprietari della scuderia Lami di Staffoli, nel Pisano, dalla quale la notte tra il 6 e il 7 marzo scorso furono rapiti Vampire Danny e Unika (la prima discendente da Varenne, la seconda ritenuta da molti la nuova Varenne).

La notizia del rapimento dei due cavalli da trotto scosse il mondo dell’ippica e ieri, nel corso di una conferenza stampa, sono stati presentati i primi risultati dell'indagine portata avanti dai Carabinieri di San Miniato e Santa Croce, con il coordinamento della Procura di Pisa: destinatari di provvedimento cautelare sono due uomini, accusati di tentata estorsione. I due sono stati arrestati a fine ottobre, dopo che a seguito di accertamenti tecnici sono stati ritenuti responsabili della richiesta ai proprietari di diverse centinaia di migliaia di euro come riscatto.

Sull'indagine vige il più stretto riserbo, ma – come riportato da PisaToday.it - il procuratore capo Alessandro Crini ha spiegato: "Gli accertamenti sono in corso, vediamo se ci saranno novità a stretto giro (i due animali non sono stati ancora trovati). Si tratta comunque di una vicenda non semplice, ci siamo fatti un'idea nel senso del ritorno in quest'area della malavita cerignolana proprio per la provenienza del soggetto e per la recente esperienza sull'arresto a fine agosto della banda della rapina a Fauglia. Cerchiamo di inquadrare meglio tutta la faccenda"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento